Gelati, frullati e “luvérie” al Panna & Cioccolato

Da Cattolica a Rimini, passando sia per la costa che per l’entroterra, si trovano centinaia di gelaterie, artigianali e non. E se aggiungiamo tutti i bar e i locali che vendono anche gelato, si può chiaramente dire che in Romagna, ogni cento metri si ha la possibilità di mangiare un gelato. Ma, c’è un ma, ovviamente. C’è una gelateria artigianale, a Riccione, che emerge tra il marasma di concorrenti. Trovarla è facilissimo: quando a Riccione vedete una coda di persone tutte in fila dall’ingresso sino a metà strada, ecco, allora siete arrivati al Panna & Cioccolato. Gelateria, goloseria, “luverìa” come dicono i romagnoli – deriva da “luvéria”, che in dialetto indica qualcosa di estremamente goloso – è diventata uno dei punti di riferimento anche per torte gelato, ghiaccioli, frullati e centrifughe. Ogni gusto è realizzato con frutta fresca di stagione e con ingredienti genuini, il miglior latte italiano e qualche segreto dei pasticceri di Panna & Cioccolato. I frullati e le centrifughe sono una vera bomba di gusto e vitamine, suddivisi per sapori e benefici, da quello influenzale – che cura raffredore e malanni meglio di qualsiasi antibiotico – a quello dolce e intenso che con mascarpone e cioccolato conquista il cuore dei più golosi. E poi i ghiaccioli e i cornetti artigianali, piccoli dolcetti e anche soluzioni incredibilmente originali e gustose per sostituire il classico pranzo con un ice cream lunch. Diventato in pochi anni un luogo di culto per i romagnoli e per i turisti, oggi si guadagna un posto speciale tra le 101 cose da fare a Rimini e dintorni, almeno una volta nella vita: gustare un gelato – o un frullato – al Panna & Cioccolato di Riccione.

Aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 22:00
Via Lungorio, 1 – Riccione (RN)

E voi ci siete mai stati? Raccontateci quali sono i vostri gusti preferiti e quelli da consigliare a chi non ci è ancora andato.

In foto: la normale coda di golosi davanti all’ingresso.

  1. Sondra

    Centrifughe originali e buonissime

    Lug 10th, 2012 // Reply

Add your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>