Una mostra fotografica dai Sottili Confini

Mercoledì 18 luglio Gianluca Alessandrini, fotografo e designer, presenta a Riccione, presso il bar Pier Café, una mostra fotografica che racconta in scatti, immagini e sensazioni i suoi due viaggi in Nepal e India. Sottili Confini serve sia a raccontare due territori così lontani dal nostro paese, che a raccogliere fondi per ristrutturare una Lambretta degli anni ’60 che correrà in Tanzania, al fine di portare aiuti concreti alle popolazioni africane e di attirare l’attenzione mediatica su realtà distanti dalla nostra, distanti, più o meno, un sottile confine.

L’iniziativa è nata dopo la departita di molti sponsor che hanno preferito fare un passo indietro quando è stato il momento di aiutare chi ha bisogno. Ecco perché nasce Confini Sottili, le cui opere saranno messe in vendita in vari formati; partecipare alla mostra è un’occasione unica per portare a casa un pezzo di mondo, uno spicchio d’arte fotografica, e un’immagine di un posto lontano appena un confine, sottile.

Sottili Confini è anche un’anteprima internazionalmente romagnola, nella quale si scopriranno anche le prime anticipazioni della linea Cìnvurnii?, t-shirt e merchandise fatti in Romagna.

Orario inizio mostra: 19.30
Bar Pier Café, Piazza del Mercato, Riccione, zona Riccione Paese.
Info: 0541 609587 – info@gianlucaalessandrini.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *