Archivi tag: San Giovanni

Tra le buche del Riviera Golf Resort

A San Giovanni in Marignano si trova uno dei campi da golf più moderni e attrezzati del nord Italia. Cresce in una vasta zona naturale che costeggia il fiume Conca, e propone un’intensa serie di percorsi sportivi realizzati dal designer Graham Cooke: 18 buche in un tracciato di quasi sette chilometri. Sorge accanto ad un’altra struttura di lusso: il centro ippico Riviera Horses Resort, e assieme a questo s’impone come il punto di maggior spettacolo, relax e benessere a San Giovanni in Marignano. Tutt’intorno verde a perdita d’occhio, numerosi laghetti, prati curati e dolci collinette. Nella quiete di un luogo unico nel suo genere, distante solo un paio di chilometri dal mare, si respira l’essenza stessa della tranquillità. E dopo una giornata di golf, non c’è nulla di più bello che lasciarsi coccolare nell’area benessere Riviera Beauty: un ampio centro benessere con sauna, bagno turco, idromassaggi, cromoterapia, percorsi rilassanti e massaggi. Inoltre, con le attività fisiche e terapeutiche ci si dimentica istantaneamente di tutti i rumori, la confusione e lo stress del quotidiano. Tutto ciò che ha a che fare con mattoni, cemento, automobili e vita urbana, qui non esiste, qui si dimentica. Infine, il lussuoso hotel di categoria superiore ospita tutti gli appassionati di golf nelle sue suite strepitose tutte differenti tra loro – ognuna realizzata da designer e progettisti differenti -, ricco di una cucina di prima qualità e di tutti i servizi e confort dei migliori hotel d’Italia.

Riviera Golf Resort è aperta tutto l’anno, realizza corsi di golf per professionisti e amatoriali, importanti tornei ed eventi di grande prestigio. È uno dei luoghi più suggestivi e rilassanti della Provincia di Rimini, uno di quei posti in cui andare almeno una volta nella vita.

Le fotografie appartengono all’archivio fotografico dell’Assessorato al Turismo della Provincia di Rimini.

La notte delle streghe 2012

La notte delle streghe è uno degli eventi più importanti dell’estate romagnola. Una festa dal fascino oscuro che dal 20 al 24 giugno incombe sulle notti di San Giovanni in Marignano e attira a sé migliaia di visitatori di tutte le età, dai bambini che si innamorano delle magie di maghi e stregoni, ai grandi che si perdono nelle bancarelle, nei negozi e negli spettacoli che alimentano il fuoco di questa città. Mostre fotografiche, artisti di strada,  danze, teatro, concerti e tanto altro ancora sono gli ingredienti segreti di una ricetta unica nel suo genere. La Notte delle Streghe, con il suo fascino, la storia, e le tante edizioni di successo (quella del 2012 è la XXIV), merita di incastonarsi nella lunga lista delle 101 cose da fare a Rimini e dintorni, almeno una volta nella vita. Ah, non dimenticatevi di vestirvi da stregoni o fantasmi…

Segnaliamo inoltre che alcuni degli amici-fotografi di 101cosedafare esporranno i loro migliori scatti proprio in occasione di questa festa, un altro motivo per cui noi di certo non mancheremo. Pubblicheremo nei prossimi giorni la recensione dell’edizione 2012 con scatti, immagini e impressioni.

Ringraziamo il Comune di San Giovanni in Marignano per il materiale grafico e fotografico concesso per questo articolo.

Mangiare una pizza…al Maxi Pizza.

Bisogna allontarsi di un chilometro, due al massimo, dalla costa, dal traffico e dalla confusione. Bisogna spostarsi tra San Giovanni e Cattolica, dove c’è abbastanza spazio e aria per respirare e sentire bene gli odori, e i sapori, in un posto in cui uno si può sedere e stare bene anche da solo. Ecco serve un posto così, per apprezzare la miglior pizza napoletana, quella che non ha segreti, e viene buona solo a chi rispetta con passione una tradizione che viene da lontano. Bisogna pensare ad una lenta lievitazione, olio di qualità e farina integrale macinata a pietra, mozzarella che proviene dai pascoli dell’Appennino Molisano e dal massiccio del Matese, e la bufala direttamente dalla Campania. E bisogna infine immaginare la mano, il tocco e il gusto di un artista che crea qualcosa di eccezionale.

In estate Diego e Mauro preparano anche i tavoli all’aperto, in ombra nel tardo pomeriggio e rinfrescati quando fa buio. Design interamente in legno, candele e l’atmosfera ideale per trascorrere una piacevole serata davanti ad una vera pizza napoletana, di quelle dal sapore sempre più raro, ricercato e invidiato. I più golosi trovano nel menù anche calzoni, panini farciti e tutto ciò che si può creare con l’impasto della pizza. E quando si è in molti, come da nome, Diego e Mauro preparano anche la vera Maxi Pizza, al metro, farcita con tutto quello che si ha voglia di aggiungerci. Con tutte cose buone, fresche e genuine, naturalmente.

Il Maxi Pizza è un ristorantino che non va a caccia di pubblicità e non si mette in vetrina nella bolgia dei concorrenti che soprattutto in estate sorgono in ogni spigolo della città. Lascia invece parlare ai clienti abituali, a quelli che quando hanno voglia di pizza vanno solamente lì, perché basta una volta, una soltanto, per sentire la differenza sotto i denti, sul palato e nell’anima. Basta un primo piccolissimo morso per rendersi conto che quella pizza ha qualcosa più di tutte le altre.

Assolutamente da provare almeno una volta nella vita, e state tranquilli che non sarà l’unica. Magari già da stasera, o questo week end, che anticipa qualche giorno di ferie (meritate) prima della riapertura estiva, completamente all’aperto, tra luci, colori, profumi e sapori.

La pizzeria Maxi Pizza si trova a San Giovanni in Marignano, proprio al confine con Cattolica (Cattolica alta, zona Torconca), in Piazza dei Navigatori 1/c.
Contatti:
tel. 0541 950755
web: maxipizzacattolica.blogspot.it
facebook page: www.facebook.com/maxipizza.cattolica

Fotografie di Fabio Borra.