Montefiore, Qualcosa di nuovo anzi d’antico

Montefiore Conca 7 e 28 maggio 2017
Qualcosa di nuovo anzi d’antico
Musica, danza e storia tra rocca e teatro

Nel Teatro Malatesta, situato lungo le mura dell’incantevole borgo medioevale di Montefiore Conca (Rimini), si svolgerà nel mese di maggio la seconda edizione di“Qualcosa di nuovo, anzi d’antico”: una breve ma ricca rassegna musicale patrocinata dal Comune, dedicata alla musica del periodo Tardo-Rinascimentale e Barocco.
Un’occasione da non perdere per ascoltare musiche inconsuete ed osservare strumenti poco conosciuti ed affascinanti, in due incontri domenicali. Quest’anno sarà proposto un percorso interamente dedicato alla Germania, uno dei contesti più stimolanti dal punto di vista musicale dell’Europa barocca.
Primo appuntamento domenica 7 maggio, ore 18.30, con “Una viola Tedesca”: Patxi Montero (viola da gamba) e Laura Valentini (clavicembalo), ci guideranno nelle atmosfere suggestive e variegate del repertorio tedesco di metà settecento, attraverso alcuni dei maggiori compositori dell’epoca per i due strumenti (G.P. Telemann, J.S. Bach, J.C. Bach, K.F. Abel e C. Schaffrath).
Secondo incontro domenica 28 maggio, ore 18.30, con “Una serata con Goldberg”. Lorenzo Antinori al clavicembalo eseguirà una delle opere considerate vertice delle sperimentazioni di J.S. Bach per tastiera, le “Variazioni Golberg”. Si tratta di un’aria seguita da 31 variazioni, costruite secondo articolati ed intriganti schemi matematici. Ce ne parlerà Maria Chiara Mazzi, musicologa e docente di storia della Musica del Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro.
I concerti sono ad ingresso gratuito. La rassegna, diretta da Laura Valentini, si realizza grazie alla partecipazione della Banca Popolare Valconca, del Comune di Montefiore, del costruttore di clavicembali Roberto Livi e dell’associazione“Collegium Musicum Classense”. Per info Comune di Montefiore Conca (tel. 0541 980035); e-mail (laura.valentini@uniurb.it).
Suggestioni dall’antico e dalla storia possono provenire anche da movenze, luoghi e racconti. Ai concerti saranno affiancate interessanti iniziative culturali, a cura di Domino Soc. Coop, presso la Rocca Malatestiana: sia domenica 7 che 28 maggio prima dell’appuntamento a teatro, alle ore 17,00 ci sarà la possibilità di visitare la RoccaMalatestiana con una suggestiva visita guidata che racconterà dei personaggi che l’hanno abitata, il costo, incluso del biglietto d’ingresso è di € 7,00 .
Ancora domenica 7 maggio, un appuntamento speciale con un workshop dedicato alla danza antica alla scoperta di raffinate movenze ed antichi passi a cura del M° Enrica Sabatini (dalle 14,00 alle 17,00 prenotazione obbligatoria.
Per info e prenotazioni castello.montefiore@dominocoop.it